Massagno approva la variante della Trincea

Durante la seduta del 18 novembre, il Consiglio comunale ha approvato la variante di Piano Regolatore (PR) intercomunale concernente il campus Universitario SUPSI e il parco della trincea ferroviaria.

Si tratta per Massagno di una svolta epocale per un progetto a gestazione quasi trentennale, il tema della copertura della trincea nasce infatti negli anni Novanta, che vede ora confermati i suoi presupposti all’interno del piano regolatore del Comune di Massagno.

Il messaggio è stato approvato dalla maggioranza del Legislativo: 23 consiglieri comunali su 28 presenti si sono infatti espressi a favore della variante di PR così come concepita e presentata dall’Esecutivo, mentre 5 consiglieri comunali (PS-verdi) si sono dichiarati contrari.

Ricordiamo che l’obiettivo dell’operazione è quello di recuperare nuovi spazi e ricucire il tessuto residenziale creando un nuovo parco urbano di oltre 10’000 mq, completando un sistema ciclopedonale di interesse regionale, mettendo in rete le aree verdi all’interno del polo urbano e consentendo la realizzazione, in due fasi, del nuovo Campus universitario SUPSI. Il documento prevede anche significative soluzioni per la politica comunale sull’alloggio in risposta alle preoccupazioni sorte recentemente dai banchi di CC.

Dopo questa decisione Massagno attende ora con interesse il consolidamento della variante presso il Consiglio comunale di Lugano.

0 Condivisioni

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*