“ Un vecchio e un bambino si preser per mano…”

Inizia così la storia narrata da Francesco Guccini nella sua “Il vecchio e il bambino”, testo, musica e atmosfera a cui immediatamente mi rimanda l’immagine di copertina di questa edizione di info–Massagno.

Per l’autore il vecchio e il bambino rappresentano, ciascuno con la propria identità e le proprie aspirazioni, il cammino stesso dell’uomo.

Un percorso che agli occhi del vecchio viene definito come incerto, fragile, stanco, denso di nostalgia e di rassegnazione rispetto al futuro più speranzoso del bambino.

Nel viaggio, accompagnando il bambino per mano, il vecchio si sente finalmente libero di raccontare se stesso e la sua visione del mondo con un certa dose di disincanto e rammarico.

Le parole che compongono i suoi pensieri, mettono in luce sia situazioni del suo vissuto che delle sue residue speranze, di quello che è stato per lui ma anche di quello che il mondo riserverà alle generazioni future.

A Massagno, San Nicolao non tiene per mano i bambini, ma li abbraccia.

Insieme guardano, sorridenti e fiduciosi, nella stessa direzione, con San Nicolao che alza eloquentemente il pollice destro in segno di condivisione che rimanda, con un po’ di fantasia, alla scritta “Forever young” che campeggia sulla giacca del maschietto.

Con le prossime festività natalizie ormai alle porte, mi piace così immaginare un messaggio di serenità, di fiducia e di speranza nel futuro, a conferma di tutto quanto si sta facendo, nell’interesse della nostra popolazione, in questi ultimi anni.

E così sperare che i sogni e i progetti che a Massagno la nostra generazione sta consolidando, possano essere la realtà in cui domani vivranno i nostri figli.

Soprattutto mi piacerebbe che, sia per il vecchio di Guccini che per il San Nicolao di Massagno, la conclusione potesse essere la stessa, con i bambini che rispondono con voce sognante: “Mi piaccion le fiabe, raccontane altre”.

Con i migliori auguri di Buon Natale e felice 2020.

Arch. Giovanni Bruschetti

Sindaco

da info Massagno, Dicembre 2019

0 Condivisioni

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*