Verde in prima pagina

Verde in prima pagina, per questa edizione di info–Massagno che così saluta l’ormai prossima primavera e ringrazia la Vicesindaco Paola Bagutti per i suoi vent’anni trascorsi in Municipio.

Verde e sostenibilità ambientale anche nelle pagine che seguono, come chiede la coscienza e la sensibilità di un’opinione pubblica che, anche a Massagno, sollecita le riflessioni e le azioni di amministratori e cittadini nei
confronti di una qualità ambientale da garantire al nostro territorio.

Così come i tre parchi pubblici che in questa legislatura ci hanno occupato in Municipio, previsti sul territorio comunale con la loro sequenza di aree verdi e di svago, a disegnare generose percorrenze e utilizzazioni pedonali per migliaia di metri quadri, dalla stazione di Lugano, al Piano di Povrò.

In tale contesto si inserisce la menzione del Premio SIA 2020 attribuito al nostro Municipio, con cui è stata apprezzata la qualità del progetto di ristrutturazione del centro scolastico di Nosedo, con particolare riferimento al parco urbano in cui si inserisce e che garantisce al comparto centrale del Comune grande varietà e qualità di fruizione pubblica.

Così il pensiero corre al prossimo autunno, in cui è prevista l’inaugurazione e la messa a pubblica disposizione degli spazi verdi del parco del quartiere Swiss Life, con i suoi orti urbani di prossimo appannaggio della nostra popolazione.

E a completare il tutto, il futuro parco pubblico della trincea e il Campus della Supsi di cui, dopo tanto discutere, sono state finalmente poste le basi pianificatorie per la sua futura edificazione e il recupero di un’importante
superficie ora sacrificata al traffico ferroviario e fonte di grave impatto ambientale.

Un Comune attento e sensibile al proprio territorio, ma anche alla sua sostenibilità ambientale, all’immagine della nostra Azienda elettrica comunale con le sue iniziative tese a ritagliarsi un ruolo nelle strategie alternative di produzione energetica, fresca del titolo di “Comune innovativo” garantito, con il proprio progetto pilota di comunità di autoconsumo presso la nuova Scuola dell’infanzia, a Capriasca.

E di sostenibilità ambientale si discuterà a Massagno nell’ambito di “ClimaLux”, con i giovani di “ClimateStrike” che, con la collaborazione del nostro Municipio e della nostra Amministrazione si approprieranno degli spazi del Lux e del Cosmo per riflettere sullo stato di salute del nostro pianeta.

Palco pronto e riflettori accesi, per mirare alla coscienza di noi tutti.

Arch. Giovanni Bruschetti
Sindaco

Tratto da “info-Massagno” N° 1 / 2020 – marzo  

0 Condivisioni